Incastonatura

INCASTONATURA

Termine usato per indicare la montatura delle pietre nei gioielli; si elencano i più importanti metodi usati:

  • A giorno: quando la pietra è trasparente e si usano dei castoni che permettono di lasciar passare la luce dai lati e dal sotto, per meglio sfruttare le caratteristiche di rifrazione.
  • A notte : quando le pietre non sono trasparenti ed i castoni possono avere il fondo e la bordatura laterale senza filetti di luce.
  • A griffe: quando le pietre sono rette da una corona di punte svasate internamente con le estremità ripiegate.
  • All’inglese: quando le pietre sono trattenute da un bordo metallico rovesciato nella parte alta, tramite battitura con ferri da cesello.
  • A pavé: montatura usata per pietre faccettate e sistemate una accanto all’altra; prende il nome dalle pavimentazioni.
  • A riviera: quando le pietre sono montate una accanto all’altra con andamento continuo; possono avere anche i castoni snodati tramite una maglia di congiunzione.
  • A binario: quando le pietre sono montate una accanto all’altra, perfettamente allineate, e sostenute in due punti soltanto da due rette parallele di metallo (come i binari del treno).Finta incassatura è una sorta di incisione che generalmente si applica nei gioielli di oro bianco ed ha un disegno che tende ad imitare la configurazione delle pietre, e viene effettuata con colpi lucidi di bulino e pallinature.
Guillochinatura
Incisione
Menu