Granulazione

Tecnica dell’oreficeria antica, in cui, grani aurei posti su una lamina, d’oro e saldati tra loro, costituiscono motivo ornamentale. Gli esempi più antichi di granulazione risalgono ad alcune oreficerie del cosiddetto “Tesoro di Priamo”, a Troia (2350-2100 a.C. circa). Appaiono documentati gioielli a granulazione in Egitto (Museo del Cairo), a Creta (Pendaglio di Mallia), a Micene (Ranocchia di Pilo) e così pure nell’arte greca specie nel periodo Geometrico. Gli esemplari più raffinati appartengono però all’oreficeria etrusca che raggiunse un altissimo grado di perfezione.Alcuni artigiani e artisti hanno tentato di riprodurre la granulazione su pezzi ispirati all’epoca antica, fra cui gli orafi romani Castellani che conseguirono risultati apprezzabili.

Godronatura
Guillochinatura
Menu